|

Se siete in Ogliastra …

Contattaci

Da non perdere, se siete in Ogliastra, vi consigliamo sapori, gusti e meraviglie che non potete tralasciare se trascorrete le vostre vacanze in Sardegna

Le Grotte “Su Marmuri”di Ulassai
Grotte Su Marmuri: Tra tacchi calcarei, gole profonde e aspre rocce, c’è una grotta ancora viva, lunga 850 m. e ricca di voragini, laghetti e splendide concrezioni.
Scavata nel massiccio calcareo a monte dell’abitato, è raggiungibile dal paese attraverso un percorso di intensa suggestione.
Il Supramonte
È un candido e sterminato complesso calcareo che si estende dall’entroterra nuorese fino alle falesie del golfo di Orosei.
Ricco di fenomeni carsici, doline e forre, inghiottitoi e profondissimi canyons, è famoso anche per la Gola di Gorropu, il canyon più profondo d’Italia e forse d’Europa, e per la voragine del Golgo, o “Su Sterru”, dolina profonda 294 m.
L’abitato di Gairo Vecchia
È un vero e proprio paese fantasma, abbandonato a causa delle frane determinate dalle eccezionali piogge autunnali del 1951 e 1953.
Un villaggio che vi infonderà una particolare suggestione.

Pedra Longa
image-125

Costa di Baunei, Pedra Longa

I pinnetti dei pastori
L’area del Supramonte è costellata dalle “pinnetos o coiles”, costruzioni in pietra grigio-bianca, murate a secco e coperte con tronchi e rami di ginepro.
Cale, “codulas” e guglie
Percorrendo le “codulas”, strette valli solcate da torrenti in secca, si può arrivare dal Supramonte alle bellissime cale del golfo (Goloritzé, Mariolu, Biriola, Sisine e Ilune).
Bellissime le falesie costiere e le guglie che le sovrastano, in particolare lo spettacolare pinnacolo di P.ta Caroddi, a cala Goloritzè, e l’imponente scoglio di Pedralonga.

Queste solo alcune delle meraviglie che l’Ogliastra nasconde… una terra misteriosa